Fase 2, Crisanti: «Riapertura a rischio, non siamo organizzati, il virus non si è indebolito»

Published 19/05/2020 in Salute

Fase 2, Crisanti: «Riapertura a rischio, non siamo organizzati, il virus non si è indebolito»

Il professor Andrea Crisanti, virologo dell’Università di Padova, è l’esperto che ha suggerito al governatore del Veneto, Stefano Zaia, la linea da seguire nei giorni più difficili.

È preoccupato per le riaperture?
«L’epidemia è ancora in corso, sarebbe stato giusto aspettare di valutare meglio gli effetti delle prime riaperture del 4 maggio. Si è deciso di seguire le spinte economiche, non quelle medico-scientifiche. I politici hanno deciso che era un rischio accettabile, bene, lo rispettiamo. Però manca un sistema di controllo e tracciamento».

Print article

Leave a Reply

Please complete required fields