Caso Russia, il Pd incalza: «Salvini riferisca alle Camere». E domani Zingaretti vede Casellati

Published 16/07/2019 in Politica

Domani alle 19 il segretario del Pd Nicola Zingaretti e il capogruppo dem a Palazzo Madama Andrea Marcucci incontreranno la presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati: al centro dell’incontro la vicenda dei rapporti della Lega di Matteo Salvini con la Russia e il caso dei presunti fondi al Carroccio.
Il Pd anche oggi ha chiesto con insistenza la presenza in Aula del ministro dell’Interno sul caso dei fondi in Russia. Inoltre a Palazzo Madama, sottolineano fonti dem, persiste il problema di tre interrogazioni sulla Lega, bloccate dalla presidente del Senato.
Il Pd non molla la presa e continua ad andare all’attacco del Carroccio: «Salvini ha convocato i sindacati
con Siri solo per far dimenticare l’affare Russia – scrive su Twitter Zingaretti – ma noi non ci caschiamo. Continuiamo a chiedere verità e chiarezza in Parlamento. Da Salvini e Di Maio spettacolo indecoroso».
«Salvini non si trinceri dietro scuse – incalza il deputato dem Enrico Borghi – e venga in aula. È una questione di rispetto del Parlamento venire a riferire su fatti così gravi. Nel momento in cui un ministro è chiamato ad intervenire in aula non rientra nella sua discrezionalità decidere o meno di riferire. Lo deve fare».

Print article

Leave a Reply

Please complete required fields