Arrivano gli school bond: incentivi per le aziende che si aprono agli stage

Published 02/09/2014 in Primo Piano, Scuola e Università

Prende di più chi lavora meglio e di più. Se per quanto riguarda gli insegnanti contiene questo la «riforma-rivoluzione» della scuola, ora ribattezzata da Matteo Renzi «patto educativo», contiene anche un altro aspetto meritocratico a proposito delle aziende che investono sull’istruzione e sulla formazione. Ovvero, gli ”school bond”. Che sarebbero incentivi fiscali, sgravi e facilitazioni, per i privati che mettono soldi e garantiscono finanziamenti nell’apprendistato degli studenti, nei laboratori scolastici, nell’ampliamento del numero e della qualitа degli stage (che oggi coinvolgono appena il 9 per cento degli studenti) che, prevede la riforma Renzi saranno obbligatori.

Continua a leggere sul Messaggero in edicola o sul Messaggero digital

Print article

Leave a Reply

Please complete required fields