Non rispondi al telefono? Madre inventa app che blocca il cellulare dei figli: in vendita su Google

Published 18/08/2014 in No Limits, Società

Figli di tutto il mondo tremate. Se appartenete alla categoria di quelli che tendono a ignorare sistematicamente le chiamate dei vostri genitori, la app studiata da una diabolica mamma del Texas vi renderа la vita difficile.


Sharon Standifird, ribattezzata dalla stampa americana genio del male o mamma frustrata, ha ideato l’ultima diavoleria tecnologica per tenere a bada i figli indisciplinati. Si chiama “Ignore no more” ed è un’app che consente di bloccare lo smartphone del proprio “bambino”, qualsiasi etа abbia, ogni qualvolta decida di ignorare le chiamate provenienti dal telefono di mamma e papа.

La parola bloccare sembra quasi un eufemismo se si considera che il telefono diventerа praticamente inutilizzabile. Niente giochi, niente sms agli amici, niente chiamate. Insomma, niente di niente. O quasi. Rimarrа attivo il servizio per le chiamate d’emergenza &ndash- il 911 in Usa &ndash- ma per ridare vita al telefono si dovrа necessariamente richiamare la mamma. Il genitore ha la possibilitа di impostare una password, che cambia di volta in volta, necessaria per sbloccare lo smartphone e che “incoraggia” il malcapitato a richiamare rapidamente per potere accedere nuovamente a tutte le altre funzioni.

La app, ovviamente, è frutto di un’esigenza personale. Stanca di chiamate senza risposta al figlio Bradley, Sharon ha trascorso mesi a pensare a come poter progettare qualcosa che le facesse dormire sonni tranquilli. E così, dopo mesi di lavoro, ha portato l’idea a uno sviluppatore che ha fatto diventare il progetto realtа. “Ignore no more”, disponibile da qualche settimana per Android, si puт scaricare a 1,99 dollari sul Google Play Store.

La app è stata accolta dal plauso di genitori soddisfatti che in questo modo hanno il telefono dei figli in pugno. Meno felici sono, ovviamente, i ragazzi che si vedranno privati del loro smartphone se non risponderanno alle chiamate di mamma e papа. Una guerra in famiglia, insomma. E i malumori non hanno risparmiato nemmeno casa di Sharon che, dopo aver fatto parte della polizia militare durante la Guerra del Golfo, oggi, da mamma, ha deciso di dichiarare guerra ai suoi figli. Bradley, la prima vittima della app della madre, ha commentato: «Pensavo fosse una buona idea. Ma per gli altri, non per me».

Print article

Leave a Reply

Please complete required fields