Ipad air 2, ecco tutte le novitа del dispositivo della Apple

Published 04/08/2014 in Hi Tech, Tecnologia

Un rimpallo tra iPhone e iPad, una storia che si ripete puntualmente ogni estate, quando si rincorrono voci, novitа vere o presunte e immagini dei due dispositivi mobili Apple. Come al solito da Cupertino non filtra nessun dettaglio, del resto Steve Jobs ha costruito il mito della Mela anche grazie al regno dell’incertezza, che lasciava sospesi giornalisti e appassionati fino alla presentazione ufficiale dei prodotti.


Nei giorni scorsi sotto i riflettori è stato lo smartphone, ora tocca invece all’iPad Air 2, di cui sono state diffuse alcune fotografie che sembrano piuttosto vicine all’originale. Postate sul sito di microblogging cinese Weibo dal produttore orientale Yi Lin Enterprises, le immagini della scocca posteriore hanno fatto subito il giro del mondo mostrando qualche miglioria apportata da Apple per il secondo modello del tablet Air.
Gli aggiustamenti riguardano i tasti laterali, ora incassati nella struttura come giа avvenuto con l’iPhone per conferire al tablet un profilo più snello ed elegante. Altro lieve cambiamento è lo spostamento del microfono che si troverа vicino alla fotocamera iSight, mentre l’immagine nel dettaglio della parte inferiore della scocca mostra la presenza di fori altoparlanti più grandi e disposti lungo due file, una per ogni lato rispetto al connettore Lightning in posizione centrale, e non più su quattro file come in precedenza. Dagli scatti, inoltre, si nota la mancanza del tasto per il muto e il blocco dell’orientamento del tablet.

A prescindere dalla veridicitа delle immagini, che potremo certificare solo più avanti, la filosofia di Apple sul futuro iPad Air 2 è chiara: niente rivoluzione ma piccole correzioni nel nome del design e della praticitа. Una scelta che potrebbe ripetersi anche sul lato hardware dove, al momento, le uniche novitа considerate quasi certe sono il processore A8 e l’introduzione del Touch ID per il rilevamento delle impronte digitali.

Chissа se sia sufficiente per continuare ad ammaliare i consumatori mondiali e rilanciare le quotazioni dell’iPad, che alla luce delle ultime due trimestrali in calo è stato bocciato da qualche analista come moda passeggera. In realtа la riduzione del volume di vendita riguarda l’intero comparto tablet, dove Apple domina indiscussa tanto che sui 49,3 milioni di unitа vendute negli ultimi tre mesi, 13,3 sono stati iPad, con Samsung al secondo posto con 8,5 milioni di pezzi venduti e Lenovo a chiudere il podio con 2,5 milioni.

Detto che le minori vendite sono conseguenze di fattori diversi che rendono impossibile il confronto con i numeri dell’iPhone (pensiamo solo al differente ciclo di vita di smartphone e tablet, nonché alla maggior facilitа con cui le persone cambiano i primi a differenza dei secondi), stando alle notizie che arrivano dagli Usa Apple ha intenzioni chiare sul futuro delle tavolette. Se per ottobre è prevista la presentazione dell’iPad Air 2, a stretto giro o magari nel corso dello stesso evento dovrebbe esser lanciato l’iPad Mini 3, che potrebbe avere uno spessore ridotto del 30% rispetto al modello in commercio), mentre nel 2015 dovrebbe esser concluso il progetto iPad XL, un dispositivo indirizzato al settore business con un display da 12,2 pollici. Un’altra porzione di mercato, quest’ultima, cui Apple non intende rinunciare, come dimostrato dal recente accordo siglato con IBM.

Print article

Leave a Reply

Please complete required fields