I Google Glass entrano anche a teatro: a Cagliari debutta l’opera interattiva

Published 22/07/2014 in Hi Tech, Tecnologia

I Google Glass entrano anche a teatro. Dopo le sale operatorie e i campi da gioco (memorabile il video con protagonista il fuoriclasse Roger Federer) gli avveneristici occhiali-computer debutteranno nientemeno che all’Opera. L’idea, tutta italiana, è venuta alla Fondazione Teatro Lirico di Cagliari che in collaborazione con il Colosso di Mountain View, manderа in scena una versione interattiva della Turandot di Puccini.

Mentre lo spettatore in sala assisterа alla rappresentazione per così dire tradizionale, un team di informatici pubblicherа in tempo reale sui social network le immagini e i video raccolti in diretta. A indossare i Google Glass saranno attori, membri dell’orchestra, coriste e persino tecnici. Per una narrazione totale: non solo di quanto avviene sul palco, ma anche del dietro le quinte.

«L’idea – spiega Mauro Meli, sovrintendente del Teatro Lirico di Cagliari – è nata in corso d’opera. La Fondazione del Teatro ha un Centro di Ricerca e Sviluppo Tecnologico che lavora con le nuove tecnologie, ad esempio realizzando app per dispositivi mobili a tema musicale e destinate ai bambini. Relazionandoci con Google per questo genere di progetti è arrivata l’idea dei Google Glass in scena». L’opera interattiva debutterа il 30 luglio con repliche fino al 16 agosto. La Fondazione permetterа anche a gruppi di studenti di testare gli occhiali Google.

Print article

Leave a Reply

Please complete required fields