Migranti, Taverna (M5S) contro le magliette rosse

Pubblicato 10/07/2018 in Politica, Primo Piano

Migranti, Taverna (M5S) contro le magliette rosse

Tutta ipocrisia. Per la senatrice romana Paola Taverna, la protesta della maglia rossa è un’indignazione che sbaglia destinatario. Sulla sua bacheca facebook Taverna ha scritto: «Se i “politici con la maglietta rossa” avessero dato segnali di sconcerto anche per i 285mila italiani scappati via dall&rsquo-Italia, in cerca di fortuna, o per la disperazione dei giovani laureati in cerca di un lavoro, forse sarebbero stati più credibili»

E però la vicepresidente del Senato tralascia che anche supi colleghi senatori del Movimento 5 stelle hanno indossato con orgoglio la maglia rossa. Lo ha fatto Paola Nugnes che sul tema dei migranti e della chiusura dei porti è contraria alla linea Salvini- Toninelli. Lei su Facebook ha scritto un messaggio opposto a quello di Taverna: «Ho aderito all&rsquo-appello! Rosso è il colore che ci invita a sostare. Ma c&rsquo-è un altro rosso, oggi, che ancor più perentoriamente ci chiede di fermarci, di riflettere, e poi d&rsquo-impegnarci e darci da fare. È quello dei vestiti e delle magliette dei bambini che muoiono in mare e che a volte il mare riversa sulle spiagge del Mediterraneo»

Print article

Lascia una risposta

Compila tutti i campi obbligatori