Pescara: «Alessandro picchiato prima di essere ucciso»

Pubblicato 12/03/2018 in Cronaca, Primo Piano

Pescara: «Alessandro picchiato prima di essere ucciso»

PESCARA – Per ricostruire i tasselli di un puzzle che lentamente sta prendendo forma sull’omicidio di Alessandro Neri, i carabinieri del Comando provinciale di Pescara hanno voluto sentire soprattutto lui, nonno Gaetano Lamaletto, novantenne che in Venezuela ha costruito una fortuna nell’edilizia e che ha scelto di rientrare nel suo Abruzzo per godersi gli anni della vecchiaia. E’ a lui che i militari hanno chiesto di eventuali collegamenti tra il nipote Alessandro, assassinato con un colpo di pistola al petto e lasciato cadavere…CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO:

  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet

Se sei già un cliente accedi con le tue credenziali:

Print article

Lascia una risposta

Compila tutti i campi obbligatori